CALCIO JUVENTUS 

ROMA,IL PROCURATORE FEDERALE CHIEDE 9 PUNTI DI PENALIZZAZIONE PER LA JUVENTUS PAROLA ALLA DIFESA

Il procuratore federale della Figc, Giuseppe Chiné, ha chiesto 9 punti di penalizzazione per la Juventus nell’udienza davanti alla Corte d’appello federale per l’istanza di revocazione contro l’assoluzione di 9 club, tra cui la stessa Juve, nel procedimento sulle plusvalenze dello scorso maggio. Giuseppe Chiné, ha chiesto l’inibizione di 20 mesi e 10 giorni per Paratici, 16 mesi per Agnelli, 12 mesi per Nedved, Garimberti e Arrivabene, 10 mesi e 20 giorni per Cherubini ma soprattutto 9 punti di penalizzazione alla Juventus sul campionato in corso.

L’idea di Chiné infatti è quella di una sanzione che sia davvero afflittiva e che tenga la Juventus fuori dalla Champions League. Per quanto riguarda le inibizioni ai dirigenti e agli altri club invece, si tratta di sanzioni simili a quelle chieste nel precedente procedimento. Dopo la richiesta della Procura Federale, toccherà alla difesa parlare. Successivamente, la Corte, presieduta ancora dal giudice Torsello, si riunirà in camera di consiglio per poi esprimersi sull’ammissibilità del ricorso della Procura. Le richieste per le altre società ricalcano  quelle che erano state avanzate nel primo processo legato alle plusvalenze ed erano state di un’ammenda di 195mila euro per la Sampdoria, 42mila euro per l’Empoli, 320mila euro per il Genoa. Richiesta di ammenda anche per Parma (338mila euro), Pisa (90mila euro), Pescara (125mila euro), Pro Vercelli (23mila euro) e il “vecchio” Novara (8mila euro) .

Dopo la Procura parola alle difese: la Juve, che ha già depositato una memoria difensiva, è stata la prima a prendere la parola. Poco prima delle 15 è finito il primo giro di interventi dei legali delle 9 società coinvolte, a partire dal club bianconero, che riguardava l’ammissibilità del ricorso. Dopo una pausa, secondo giro di interventi nel merito. La Corte, presieduta ancora dal giudice Torsello, si riunirà in camera di consiglio per poi esprimersi prima sull’ammissibilità del ricorso della Procura, poi – nel caso venga accolto – nel merito: la Juve e gli altri club potrebbero in teoria essere nuovamente assolti, altrimenti si conosceranno le condanne. Se gli interventi degli avvocati non si dilungheranno oltre misura, sapremo tutto entro la giornata di oggi.

 Articolo in aggiornamento

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: