JUVENTUS 

JUVENTUS-ATALANTA 3-3 LE PAGELLE DEL DIRETTORE SERGIO VESSICCHIO

Szczesny 4.5; Ormai è un portiere poco affidabile in tutti i sensi. dal Porto in poi no ne azzecca una e penalizza sempre la Juventus. Pronti via una papera colossale, poi con la manovra dal basso inguaia la squadra

Danilo 5, Una gara da arrogante e presuntuoso, per colpa sua forsa la Juventus non ha vinto. Sul 2-1 regala letteralmente il pallone agli avversari a limite dell’area e spiana loro la strada del pareggio. Poi segna il goal del 3-3 su punizione ma la frittata l’ha fatta.

Bremer 7, l’unico in difesa in grado di reggere per il resto Danilo e Alex Sandro non sono centrali.

Alex Sandro 4.5; Troppe sbavature, ormai è arrivato.

McKennie 5.5, gioca in un ruolo non suo, a tratti sembra ben messo pi ilrendimento alla distanza cala e non da quanto deve dare.

Fagioli 6,5 fa girare bene la palla, a centracampo dimostra di essere molto attento, il suo lo fa sempre in crescita (81’ Cuadrado sv),

Locatelli 4, impresentabile, non sa fare niente, lento, sufficiente e privo del connotati tecnico per giocare nella Juventus.

Rabiot 6,fa il suo senza strafare

Kostic 5 non punge, non sale come sa fare lui e non aiuto la squadra. (61’ Chiesa s.v);

Di Maria 7.5  ispiratissimo gioca un calcio eccellente, si smarca, fa tocchi di classe, segna su rigore, ilmigliore in campo (75’ Miretti s.v),

Milik 6 solo il goal molto bello poi nient’altro (74’ Kean S.V).

All. Allegri.

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: