JUVENTUS 

SE VA VIA AGNELLI CON NASI E DEL PIERO TORNA CONTE IN PANCHINA E TREZEGUET NELLA DIRIGENZA

Ormai il quadro è chiaro. Conte con Andrea Agnelli, si sa, non tornerebbe mai alla Juventus perchè il presidente ha sempre messo lo stop dal primo momento e cioè da quando lasciò la Juventus in piena estate e se ne andò alla nazionale. Nel corso degli anni le posizioni si sono irrigidite. Ora tutto è legato al vertice societario. Se alla guida della Juventus rimarrà Andrea Agnelli (gli umbertiani) come è probabile Conte rimarrà all’Inter, se invece dovesse avvenire il cambio al vertice della società andrebbero via Agnelli, Nedevd, Paratici…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

DOMANI ALLEGRI ALLO STADIUM MA SUL WEB E’ NO AL SIMBOLO DELL’ANTI CALCIO

Molto probabilmente Allegri sarà invitato dalla Juventus a vedere la partita con il Napoli dagli spalti dello stadio Allianz Stadium, la notizia è trapelata nelle ultime ore e si fa sempre più insistente. Intanto sul web si scatenano gli anti Allegri. Per i tifosi della Juventus bisognerebbe richiamare Sarri. Allegri viene visto come il simbolo dell’anti calcio. Uno che ha maledettamente imbruttito le vittorie facili in un momento favorevole  dove non c’era concorrenza.   Per tanti altri la Juventus sta pagando ancora i danni che ha fatto Allegri (leggi qua).…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

LA RIVELAZIONE DI DAMASCELLI: “AGNELLI HA VISTO IL DERBY CON ALLEGRI”. DALLA PADELLA ALLA BRACE

Riportiamo solo una notizia giornalistica di oggi. Tony Damascelli ha rivelato una notizia sul suo giornale di riferimento. Allegri avrebbe ospitato a Forte dei marmi il presidente Allegri e hanno visto il derby insieme. IL NOSTRO COMMENTO Speriamo che lo abbia visto solo per una rimpatriata perchè si passerebbe dalla padella alla brace. Allegri si trovò il lavoro di Conte fatto e quando ci mise del suo fece guai. Ora trove solo macerie e per quanto è scarso finirebbe di affossare la Juventus. A nostro avviso bisogna richiamare Sarri. Sergio…

LEGGI ANCORA
EDITORIALE JUVENTUS 

IL RITORNO DI ALLEGRI COMPLETEREBBE IL DISASTRO,HA RESO BRUTTE LE VITTORIE DELLA JUVENTUS di Sergio Vessicchio

Il ritorno di Allegri scarso, inefficiente, impreparato, e privo di ogni aggiornamento, costituirebbe per la Juventus un grande e decisivo salto all’indietro e a questo punto la società campione d’Italia non se lo può permettere. Non allena da due anni,lo hanno schifato tutti perchè lo conoscono. Allegri fu mandato via giustamente dopo un grande ciclo durante il quale aveva mostrato migliaia di crepe impedendo alla squadra di vincere in Europa, le finali sono sconfitte, e perdendo più trofei rispetto alle vittorie nel periodo più fulgido della squadra. I meriti furono…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

A PROPOSITO DI TIFOSI……..

Purtroppo esistono questi tifosi qui che popolano pure gruppi in cui si definiscono Juventini veri che dal 17 Maggio 2019 non fanno che chiedere la testa dell’allenatore di turno ad ogni partita, indipendentemente da come andrà a finire. Sono gli stessi che fino al 16 Maggio ti dicevano che i conti si fanno alla fine, quando le cose andavano male e che i nostri si sostengono sempre e comunque, sono gli stessi che, dopo la batosta di Madrid con l’Atletico, nell’andata degli ottavi di finale, cercavano le giustificazioni più disparate…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

LA JUVENTUS PARLA CON SARRI E GUARDA A BIELSA PER LA SOSTITUZIONE,ALLEGRI FUORI GIOCO

Diciamo subito che Allegri è fuori gioco perchè si è rotto con Nedved e Paratici.La Juventus ha incontrato Sarri per più motivi.Innanzitutto per valutare la situazione contrattuale.E’ noto che il tecnico toscano non vuole cedere sulla clausola del bonus ricco che l’allenatore potrebbe incassare in caso di vittoria della prossima edizione della Champions League.Ce ne sono tanti altri di bonus che con questa squadra Sarri rischia di perderlevisto in quale guaio si è messa la Juventus prendendo un non allenatore inesperto,incapace e privo di ogni requisito per poter essere seduto…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

SOLO IL 3-5-2 PUO’ SALVARE LA JUVENTUS ALTRIMENTI ZERU TITULI

L’unica via d’uscita per cercare di salvare qualche titolo quest’anno è il 3-5-2. Pirlo è inadeguato,inpportuno,nemmeno scarso e’ un non allenatore non capisce niente,un asino in mezzo ai suoni. Si ostina a non voler mettere in campo il modulo per il quale è costruita la ssquadra(il 3-5-2) perchè non ha l’intelligenza necessaria per capirlo, in parole povere è stupido.Quando giocava a calcio aveva estro e fantasia perchè erano doti innate, fare l’allenatore è un’altra cosa. Non azzecca una formazione, non riesce a capire che ha un organico tra i migliori…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

LA PROVOCAZIONE:ALLEGRI HA AVUTO SOLO IL CULO DI PIACERE AD UNA PARTE DELLA TIFOSERIA

Ormai sono in corto circuito. Lo scorso anno con Ronaldo in squadra usciamo ai quarti contro dei ragazzini che ci tartassano in casa senza tregua ma non dipendeva dall’allenatore. Quest’anno, dopo aver accusato Sarri di essere usciti dalla Champions pur avendo i campioni in squadra ed aver detto negli anni scorsi che il Psg fosse l’eterna incompiuta perché comprava singoli senza un’organizzazione tattica, ti dicono che alla fine vincono le squadre con i campioni.     Mi chiedo allora, ma se Allegri dovesse un giorno andare al PSG, in cui…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

IL LIONE ESEMPIO DI NECESSITA’ VIRTU’,ALTRO CHE MESSI E RONALDO

Adesso è la volta dei santoni delle pagine web Juventine che riportano la frase in senso sarcastico :”Chi propone va avanti, chi specula va a casa. Sempre” per sostenere la tesi del fantino che ormai bisognerebbe davvero cominciare a cancellare dai ricordi.Gente ovviamente che non sa che consistenza abbia il pallone. Sono gli stessi che hanno rotto i maroni per una settimana a Sarri per essere usciti con la settima del campionato francese (refrain).Perché per costoro la Juventus con il Lione in casa avrebbe dovuto speculare magari per passare il…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

DYBALA MIGLIOR GIOCATORE DELLA SERIE A,LE RAGIONI DI UN SI

Dybala miglior giocatore della serie A è una di quelle notizie che scaldano il cuore a chi ama il calcio. E non era affatto scontato vista la grande performance di Ciro Immobile capace di segnare ben 36 gol conquistando la scarpa d’oro. È una notizia ancora più inaspettata se pensiamo che Paulo in questo momento dovrebbe trovarsi all’estero svenduto come un prodotto avariato, a causa della scarsa affinità con Pessimiliano Allegri che non ha mai ritenuto che la coppia Ronaldo Dybala potesse coesistere. Insomma, dopo lo scudetto vinto da quello…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

NESSUNA CONTESTAZIONE A SARRI SOLO DISAPPUNTO SUI SOCIAL,MAI PIU’ ALLEGRI ALLA JUVENTUS

Non si registra nessuna contestazione a Sarri alla ripresa degli allenamenti alla Continassa.Non si tratta di un buon momento per l’ex allenatore di Napoli e Chelsea per la mancanza di gioco della Juventus e per le copioso sconfitte della vecchia signora così ravvicinate capaci di accendere la spia pericolosa.Negli ultimi giorni si legge da più parti che il tecnico sarebbe strato contestato.Nessuna contestazione è stata fatta se non qualche recriminazione sui social iniziativa solo di tifosi delusi.La società,la digos,la polizia non hanno confermato la notizia. ALLEGRI MAI Nonostante il difficile…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ALLEGRI E LA BCC

Dovremmo cominciare a sfatare un po’ il mito della fase difensiva di Allegri. Spiace anche doverlo dire ma se costruisci tutta la tua credibilità sulla sola fase difensiva nel tuo ciclo alla Juventus, a tuo dire l’unica vera impostazione tattica studiata lasciando il resto alle individualità, allora è facile anche sottolineare che questa famigerata fase difensiva si è basata per 8 anni sulla BBC. Guarda caso, nell’unico anno in cui è mancato Bonucci, abbiamo rischiato seriamente di perdere lo scudetto contro il Napoli pur incassando meno gol, segno che comunque…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

SARRI ALLEGRI E I TIFOSI

Noto uno strano giochino in giro tra tifosi Juventini. Ci sono quelli che fino ad ieri (ed anche oggi) criticavano Allegri senza riconoscergli i meriti avuti, oltre che in campionato, anche in Champions e che oggi criticano Sarri mettendo le mani avanti, nel caso le cose andassero male a dimostrare la propria obiettività di giudizio. Poi ci sono quelli che invece difendevano strenuamente qualunque scelta di Allegri che oggi, per paura che Sarri possa fare meglio, si catapultano sui social con furore ad ogni prestazione non eccelsa della Juve e…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

VEDOVE DI ALLEGRI ALL’ATTACCO MA DI SUPERCOPPE ACCIUGHINA NE HA PERSA PIU’ DI UNA

In un anno è cambiato tutto. Non è soltanto un modo di dire, quando si tratta di analizzare la Juventus alla vigilia di Natale del 2018 e del 2019. A partire dalla panchina: Maurizio Sarri ha preso il posto di Massimiliano Allegri e i bianconeri hanno iniziato una rivoluzione da cui difficilmente si potrà tornare indietro. Il bel gioco si è visto soltanto a fiammate in questo avvio di stagione, ma, a partire dal modo di allenarsi alla Continassa, è evidente che la filosofia Sarriana sia diametralmente opposta rispetto a quella del suo…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

PER IL MOMENTO E’ PEGGIO DI QUELLA DI ALLEGRI,ASPETTIAMO

Sarri è stato un grande intuito da parte della Juventus.Il migliore dopo Conte in circolazione e non può certo essere giudicato per tre partite fatte in condizioni di emergenza per fare soldi.Allegri aveva denunciato i disagi che causavano le tournè estive.Sarri ha dovuto mettere insieme una squadra arrabbrecciata e senza preparazione per far si che la società andasse ad incassare i 15 milioni necessari per il bilancio.Il tutto speriamo non comprometta la trasformazione che Sarri deve fare per far dimenticare lo schifo della squadra di Allegri e dare un po…

LEGGI ANCORA