JUVENTUS 

TIFOSERIA SENZA BUSSOLA, L’ALLENATORE E’ ESPERTO

Vanno bene le critiche a caldo, chi al portiere, chi all’allenatore, chi alla squadra, chi alla società ma forse stiamo un po’ esagerando dopo appena 3 partite di campionato, soprattutto per le modalità in cui sono arrivate. Detto questo c’è da dire che ai punti avremmo comunque un punto in classifica, bisogna essere onesti e chiari, ci poteva andare meglio senza dubbio, potevamo avere più fortuna ma, se si leggono le statistiche e soprattutto si guardano le partite per 90 minuti, non c’è stata una partita in cui avremmo meritato…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

PIRLO E’ UN CIALTRONE, FA L’OFFESO E VOLEVA PURE RIMANERE DOPO I DANNI FATTI/LA SUA LETTERA

La gente non si misura, non ha il metro in tasca. Pirlo dopo l’annata balorda durante la quale ha distrutto un ciclo vincente storico, scrive una lettera pubblica e fa anche l’offeso. Nella lettera traspare il rammarico. Invece di chiedere scusa fa il risentito, questa è l’integrale del post: «Si è conclusa la mia prima stagione da allenatore. È stato un anno intenso, complicato ma in ogni caso meraviglioso. Quando sono stato chiamato dalla Juventus non ho mai pensato al rischio che correvo, sebbene fosse abbastanza evidente. Ha prevalso il…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

RIFIUTATO DA TUTTA EUROPA, RIPESCATO DA AGNELLI, ALLEGRI SI GUARDI DIETRO E RIFLETTA

Allora ricapitoliamo. Ne parlo ora e prometto di non affrontare più l’argomento. Qualunque allenatore della parte sx della classifica (ma anche della dx) sarebbe stato superiore a Pirlo ed avrebbe, probabilmente, vinto anche questo scudetto, basti pensare ai 10 punti persi tra Benevento (serie e Fiorentina (quasi). Agnelli, al momento dell’esonero di Allegri disse che in un’azienda ci sono dei ruoli e che l’aspetto tecnico competeva a chi di dovere. Risultato: Sarri, a conferma di quanto detto prima, vince lo scudetto con una squadra peggio assemblata di quest’anno e raggiunge…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ZIDANE ALLA JUVENTUS, I BOOKMAKER CALANO LE QUOTE

Zinedine Zidane è vicino alla Juventus, a cui ha dato i migliori anni come calciatore. Lo confermano le nuove valutazioni dei bookmaker, che hanno ridotto drasticamente il gap tra il francese e Allegri. Per gli analisti di Planetwin365, il ritorno del tecnico toscano è ancora la prima scelta, a 1,85, ma la quota di Zidane, ormai in uscita dal Real, è letteralmente crollata in una settimana, da 11 a 3,50. Anche perché potrebbe essere proprio Allegri a sostituirlo sulla panchina madridista. Si allontana rapidamente Andrea Pirlo, la cui permanenza è data…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ALLENATORE MONNEZZA, NON HA LA FACCIA DI ANDARSENE

Un uomo senza dignità, senza vergogna. presuntuoso. arrogante, incapace. Una monnezza di allenatore ha trascinato una squadra stupenda nel baratro, l’ha distrutta e per riportarla in alto ci vorranno anni. Ha raso al suolo una potenza calciastica, è stato peggio di calciopoli. Questa vergogna umana che non ha il coraggio di dimettersi, ancora si presenta al campo per gli allenamenti. Peggio di lui sta facendo una società che noi abbiamo sempre difeso e difenderemo per i successi storici che ha fatto ascrivere alla Juventus ma che ora sta sbagliando reiterando…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

DALLA SPAGNA: LA JUVENTUS PENSA AD UN ALTRO ALLENATORE A FINE STAGIONE

Ormai se ne sono accorti tutti. La Juventus ha sbagliato l’allenatore ,anzi, ha sbagliato a mandare via Sarri. Il portale Fichajes.net ha realizzato un’analisi sulla Juve criticando il tecnico. La Juventus ha perso contro il Napoli nell’ultimo turno di campionato ed ha complicato le chance di titolo, lasciando ad Inter e Milan il ruolo di favorite. A differenza degli anni scorsi, la Juve ha perso la solidità mostrata in passato, caratteristica assunta invece dalle sue rivali. Fin qui Pirlo non ha dimostrato di essere un buon allenatore come è stato calciatore,…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

LA JUVENTUS GIOCA CONTRO IL SUO ALLENATORE E CONTRO GLI ARBITRI

a   L’allenatore della Juventus scelto dal presidente Agnelli oggi costituisce il vero avversario della Juventus. La migliore rosa del calcio italiano, la migliore in Europa insieme a quelle di bayern di Monaco e Paris Saint Germain,si trova a fare i conti con lo scadente Pirlo il quale di fare ‘allenatore ne sa quando un bambino di 10 anni conosce la divina commedia. La Juventus se non cambia modulo(deve passare al 3-5-2),e nn fa giocare i calciatori bravi invece delle terze linee non va lontano. Le seconde linee del Milan…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

PIRLO E’ UFFICIALMENTE ALLENATORE MA QUESTO NON SIGNIFICA CHE E’ BRAVO

Andrea Pirlo,  nella giornata di oggi  lunedì, ha affrontato e superato, nel Museo del calcio di Coverciano, l’esame per ottenere il patentino Uefa Pro da allenatore. Questo non significa che tutto d’un tratto è diventato bravo,anzi,ora ha la patente e bisogna vedere se l’auto la sa guidare.Noi abbiamo semre i nostri dubbi,non tanto per come fa l’allenatore ma per guidare la Juventus.Un neo appatentato può guidare la Ferrari?L’esame, il cui punteggio verrà comunicato a Pirlo mercoledì, si è suddiviso su cinque materie: tecnica e tattica, metodologia, comunicazione, psicologia e medicina.…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS DEPOSITATO IN LEGA IL CONTRATTO DEL NUOVO ALLENATORE

Il 31 maggio scorso la Juventus ha depositato in lega il contratto del nuovo allenatore.L’annuncio potrebbe arrivare subito o potrebbe slittare al luglio ma sta già lavorando ad una grandissima Juventus.Noi come ci siamo ripromessi pubblicheremo solo l’ufficialità per rispetto al lavoro della societa’ e dei nostri lettori.AGGIORNAMENTI A DOPO

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

LA JUVENTUS PENSA A MAZZARRI, POCHI GIORNI FA L’INCONTRO

E’ incredibile come sta cambiando lo scenario in casa Juventus a seguito della sconfitta in finale di Champions. L’allenatore, Massimiliano Allegri è contestato da parte dei tifosi, nonostante ciò ha ricevuto un’offerta dal Paris Saint Germain che la società bianconera ha inizialmente rifiutato per poi ripensarci dopo una richiesta di rinnovo contrattuale caratterizzata da un ingaggio di ben 8 milioni. Inutile dire che la Juventus ha ritenuto più che eccessiva la richiesta da parte di Allegri, pertanto Marotta avrebbe incontrato Walter Mazzarri, allenatore reduce dall’esonero al Watford il quale potrebbe fare ritorno…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS: MAROTTA SMENTISCE ADDIO ALLEGRI: “NON CI PENSO NEMMENO!”

L’Amministratore Delegato della Juventus, Giuseppe Marotta, ha rilasciato un’intervista a Tuttosport riguardante il pre partita della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid. Oltre alle dichiarazioni sulla partita, Marotta ha praticamente messo a tacere tutte le voci secondo cui l’allenatore Massimiliano Allegri lascerà la Juventus al termine della stagione: “Non considero nemmeno l’eventualità che possa andar via. Andiamo a Cardiff, vinciamo la Champions e poi ci metteremo al tavolo per parlare”. Parole chiare e concise quelle dell’Amministratore Delegato, intanto i tifosi della Juventus continuano a schierarsi a favore o contro…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

Dall’Inghilterra: «Allegri, sì all’Arsenal e vuole anche Milinkovic»

ROMA – «L’Arsenal ha raggiunto un accordo verbale con Massimiliano Allegri per sostituire Arsene Wenger». La clamorosa rivelazione arriva dall’Inghilterra dove precisano che il primo passo decisivo ormai sia stato fatto. Il Sunday Express sottolinea come il rapporto tra il tecnico della Juve e i Gunners sia stato intenso già dalla fine dell’anno scorso ma che ora sia stato raggiunto l’accordo verbale per sancire il nuovo matrimonio a partire dalla prossima stagione. Il quotidiano inglese precisa però come Allegri sta aspettando la decisione di Wenger sul possibile rinnovo biennale che gli è stato comunque proposto e il club londinese…

LEGGI ANCORA
CALCIO 

E’ fatta: Pioli nuovo allenatore dell’Inter

Pioli è il nuovo allenatore dell’Inter. La scelta è stata compiuta dopo una riunione svolta stamane all’hotel Armani e mercoledì il tecnico ex Lazio sarà a dirigere il primo allenamento con la squadra. Marcelino è ripartito per la Spagna. Per Pioli contratto fino al 2018.  La società nerazzurra non ha ancora ufficializzato la decisione, ma nel pomeriggio ha diffuso un comunicato: “F.C. Internazionale comunica che nelle prossime 48 oreverrà annunciato il nome del nuovo tecnico del Club. In questi giorni si sono succeduti diversi incontri che sono la prassi quando un club ha il dovere di…

LEGGI ANCORA