JUVENTUS 

OGGI 25 ANNI DALLA MORTE DI ANDREA FORTUNATO/RIPERCORRIAMO LA STORIA VIDEO

Morire dopo aver appena assaporato le gioie intense di una brillante carriera sportiva, dopo aver raggiunto il top: la maglia numero 3 della Juventus, la Nazionale. Gloria, fama, soldi: poi, all’improvviso, un destino spietato. Il pallone lo induce ad abbandonare Salerno, la città dove era nato il 26 luglio 1971, all’età di 13 anni. Lo affascina la grande avventura del calcio vero, comincia a tirare calci con un’ottica professionale a Como, profondo Nord, senza che peraltro quel suo viaggio sia riconducibile agli stereotipi dell’emigrante con la valigia di cartone. Di…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

LA JUVENTUS RICORDA ANDREA FORTUNATO

24 anni fa ci lasciava Fortunato: il suo ricordo è sempre con noi E’ difficile trovare una consolazione, quando il destino decide di portarti via un amico, un campione, un ragazzo con le qualità di Andrea Fortunato. E’ difficile spiegarsi come sia possibile che Andrea se ne sia andato così, in quel modo, crudele e ingiusto. Nel fiore degli anni, quando la sua carriera era ancora piena di promesse da mantenere. E’ difficile, anche a distanza di 24 anni da quel 25 aprile 1995, giorno in cui ci arrivò la notizia della sua scomparsa. Quello…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

CASTELLABATE APRE IL CUORE,UNA STRADA CENTRALE INTITOLATA AD ANDREA FORTUNATO/VIDEO

Artefice Davide Polito e l’amministrazione comunale.La proposta di intitolare una strada ad Andrea Fortunato il campione salernitano della Juventus morto di leucemia fu subito accolta e il 27 gennaio scoprimento della tabella.Giornata di grande interesse con ospiti d’eccezione,Da Sullo vice di Ventura in nazionale,Akpra Akpro con Salvatore Avallone della Salernitana,a Di Giaimo,Luca Fusco,Raffaele Sergio,Pasquale Gallo,Donato Nicoletti.La giunta municipale a completo con il sindaco Costabile Spinelli,il vice sindaco Maiuri,gli assessori,Di Luccio e Nicoletti,il presidente del club Juventus Andrea Fortunato di Angri Pasquale Jovine con la delegazione del club e tante persone.La…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

CASTELLABATE,UNA STRADA PER ANDREA FORTUNATO

Nel cuore del Cilento ci sarà un ricordo indelebile di Andrea Fortunato, il campione della Juventus e della Nazionale scomparso a causa di una grave forma di leucemia a soli 24 anni. In provincia di Salerno, la città di origine di Fortunato, il comune di Castellabate — la cittadina dove è ambientato “Benvenuti al Sud”, commedia con Claudio Bisio — ha deciso di intitolargli una strada, quella che nella frazione di Santa Maria conduce al Museo del Calcio Andrea Fortunato e che raccoglie migliaia di cimeli sportivi. IL SIMBOLO —…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

LA JUVENTUS HA RICORDATO FORTUNATO

Il 25 aprile del 1995 ci lasciava Andrea Fortunato: il suo ricordo è sempre presenteUna carriera brillante, un futuro radioso, un calciatore di talento e al contempo un ragazzo gentile, sempre educato.Tutto questo era, e aveva davanti a sé, Andrea Fortunato.Tutto questo venne interrotto per sempre il 25 aprile di 22 anni fa, quando il mondo bianconero, e in generale il mondo del calcio, furono sconvolti nell’apprendere che Andrea non ce l’aveva fatta, e che la leucemia se lo era portato via.In tutti questi anni ci è rimasto il ricordo,…

LEGGI ANCORA