EDITORIALE JUVENTUS 

GIORNALISTA MOLESTATA: ADESSO PARLO IO, ORA SI STA ESAGERANDO, QUESTO E’ SESSISMO AL CONTRARIO di Sergio Vessicchio

  eADV   Un sessismo inverso, la mistificazione della realtà a favore del politicamente corretto, si parla di violenza sessuale quando invece si è di fronte a una molestia che, seppur condannabile senza riserva alcuna, non può determinare un daspo di 3 anni e l’accusa penale di violenza sessuale. Per il daspo, quindi l’obbligo di firma e l’allontanamento dagli impianti sportivi, è necessario all’interno o all’esterno di questi un atto di violenza oppure una condotta che inneschi un clima di tensione, mentre una violenza sessuale è tutt’altro che una semplice…

LEGGI ANCORA