JUVENTUS SERIE A 

LA STRATEGIA VIRTUSA DI AGNELLI DUIRANTE IL LOKDOWN

“Abbiamo vissuto oltre le nostre possibilità per diventare numeri 1. Grandi rischi presi”, questa la considerazione più significativa che il presidente della Juve, Andrea Agnelli, avrebbe espresso in un incontro avvenuto il 20 aprile 2020 (in pieno lockdown) al manager Vincenzo Ampolo. Un momento molto delicato per tutto il paese e ovviamente anche il calcio italiano, come conferma la sintesi della riunione che Ampolo invia in un messaggio a Pavel Nedved, Fabio Paratici, Federico Cherubini e Stefano Bertola. Il documento, scrive Calcio e Finanza, è tra gli atti dell’inchiesta della Procura di Torino, come riportato…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

L’USO IMPROPRIO DELLE INTERCETTAZIONI CONTRO LA JUVENTUS

Vorrei dire una cosa che non viene mai sottolineata abbastanza quando si tratta di indagini delle procure e lo dico a ragion veduta. Le attività di polizia giudiziaria vengono affidate alle forze dell’ordine che, molto spesso, non hanno le competenze necessarie per relazionare alla procura le risultanze di intercettazioni e di raccolta di materiale. Capita spesso infatti che poi in aula le accuse mosse dal PM vengano letteralmente smontate dalla difesa con grande stupore da parte degli osservatori. Eppure, è tutto molto più semplice di quanto appaia. Leggevo alcuni frammenti…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

JUVENTUS INTERCETTAZIONI ININFLUENTI SQUADRA SOTTO ATTACCO

“Non c’è criterio nel modo in cui spendiamo i soldi – dice Bertola in occasione del rinnovo di Chiellini –. Non c’è da stupirsi se in due anni abbiamo chiesto 700 milioni di euro agli azionisti”. Due aumenti di capitale a distanza di così poco tempo e ancora non è bastato. “In assenza di una seria politica di riduzione dei costi — scrivono i pm nelle 544 pagine di richiesta di misura cautelare (respinta poi dal gip) — quel rafforzamento patrimoniale non solo era insufficiente, ma aprirà le porte a…

LEGGI ANCORA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: