CALCIO EDITORIALE JUVENTUS 

IL PAGLIACCIO E’ ZHANG,IL PRESIDENTE DELL’INTER NELLE MANI DEI CLOWN di Sergio Vessicchio

ll cinese presidente dell’Inter è proprio l’espressione chiara ed inequivocabile di tutta la storia dell’Inter.Questo bambino viziato figlio di un plenipotenziario dell Cina, la nazione che ci sta trasmettendo il virus,dove mangiano pipistrelli e topi, ha avuto il giocattolo dal padre,l’Inter,è arrivato in Italia e ha trovato i soliti noti capaci di farlo diventare la facciata e gestire l’Inter dalle retrovie.Solo che in queste retrovie si sono aggiunti altri due marpioni Marotta e Conte i quali hanno fiutato l’affare e si sono uniti.Gli interisti,i veri untori del malaffare calcistico italiano(lo…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

LO SCANDALO DELL’OLIMPICO DELL’ARBITRO FABBRI NON VENGA SOTTOVALUTATO,CONTE E MAROTTA HANNO FIUTATO IL VENTO

Lo scandalo dell’olimpico non venga dimenticato e non vi fate coprire dalla solita frase:”una volta che succede a voi…..”Succede ogni partita solo che la Juventus poi vince e non se ne parla più. Fabbri è stato troppo chiaro ed inequivocabile nel far perdere volutamente la Juventus e Lotito fa parte di quel bottone anti Juventus da tempo macchinante in federazione per gli 8 scudetti consecutivi che pesano come un macigno sul calcio italiano composto da 40 milioni di anti Juventini e solo 14 milioni di Juventini.Quest’anno,ancor più degli altri anni…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

MAROTTA DIETRO DYBALA PER L’ATTEGGIAMENTO SUO E DEI PROCURATORI

Dybala è stato sempre un uomo di Marotta.Dall’operazione Palermo ai giorni di oggi.Il bidoncino argentino è gestito totalmente da Marotta e questo è il motivo principale della frenata arrivata sullo scambio Juventus-manchester united Dybala Lukaku.Tutto coordinato perfettamente dall’ex direttore generale della Juventus per arrivare a Lukaku o addirittura a Dybala nel affare Icardi. Non ci sono dubbi,Marotta telecomanda Dybala a proprio piacimento, e un po per riconoscenza,un po per convenienza lui e i suoi procuratori hanno fatto saltare lo scambio.

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

MAROTTA-PARATICI LA JUVENTUS HA VINTO ANCORA

La vuole vincere, ci tiene maledettamente. “La sento più della stracittadina col Milan” ha dichiarato. Tant’è vero che il 25 aprile non ha fatto vacanza ma è stato avvistato alla Pinetina a seguire gli allenamenti. D’ora in poi Inter-Juve per Marotta non sarà più, e solo, il Derby d’Italia, ma anche – e soprattutto – il proprio derby personale con l’ex “figlioccio” Paratici, il braccio destro diventato ora unico braccio operativo sul mercato della Juventus. Il preferito dai Presidenti bianconeri, Andrea Agnelli e Pavel Nedved, i quali – quando si è trattato…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

LA BANDA DEL BUCO DELLA JUVENTUS E GLI ERRORI DI MAROTTA E PARATICI

Caceres incomincia per C come Chiellini ed è nato nel 1987 come Bonucci, ma i punti in comune con i due titolarissimi della difesa di Allegri finiscono qui. Perché l’ultimo arrivato, o meglio ritornato, alla Juventus, è stato preso soltanto per sostituire Benatia che ha voluto andarsene, stanco di rimanere in panchina. Una riserva al posto di una riserva, quindi, per cui dal punto di vista numerico e tecnico il piano di Paratici aveva una sua logica. Peccato, però, che sia bastata una partita, contro il Parma, o meglio contro la…

LEGGI ANCORA
svezia CALCIO EDITORIALE JUVENTUS 

MAROTTA SPIONE E’ FINITO AL POSTO GIUSTO di Sergio Vessicchio

Questo personaggio mai ci è piaciuto. Ora sta venendo fuori una verità molto imbarazzante.Ha fatto la spia e ha remato contro e poi si è consegnato volendo far capire di essere stato scarciato. Non sappiamo nei parametro zero quanto ci sia di suo portati con fortuna alla Juventus Pirlo e Pogba su tutti ma una cosa è certa gli è stata data troppa importanza rispetto alla crescita della Juventus in questi anni.Invece  sono passati alla storia le sue particolari trattative che vanno dai flop ai fallmenti. E’ andato nel ridicolo…

LEGGI ANCORA
EDITORIALE JUVENTUS 

MAROTTA NON FACCIA L’OFFESO DA TEMPO TRATTAVA CON L’INTER di Marcello Chirico

Tutto vero. Marotta lascia la Juventus e se ne va all’Inter. Passa dagli Agnelli ai cinesi, dai padroni del colosso mondiale FCA a quelli della Suning, da Torino a Nanchino, dalle auto alle lavatrici, da 110miliardi di fatturato annui a 30. Con un unico scopo: mettersi nel portafoglio qualche “spicciolo” in più (dai 2 milioni presi alla Juve passerà a 3) e fare tornare grande l’Inter. Più grande della Juventus. Perché a Milano, cinesini e bauscia sono convinti che Madama abbia dominato finora in Italia grazie a Marotta. Ergo, gli portano…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

MAROTTA SI TAGLIA LA BUONUSCITA PER ANDARE ALL’INTER

Beppe Marotta vuole chiudere la pratica Juventus entro questa settimana: è disposto anche a decurtarsi la buonuscita per essere nerazzurro   Beppe Marotta sarà presto il nuovo amministratore delegato dell’Inter. L’ormai ex dg e ad dell’area sport della Juventus è stato sostanzialmente silurato senza preavviso dal presidenteAndrea Agnelli, che ha consegnato la sua eredità a Fabio Paratici. Subito dopo l’annuncio del divorzio dalla Vecchia Signora, Marotta ha trovato un’intesa di massima con il nuovo presidente dell’Inter, Steven Zhang, che però non potrà metterlo sotto contratto se non prima risolverà quello attualmente in essere…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

HIGUAIN E L’ULTIMO MERCATO HANNO PORTATO ALLA SEPARAZIONE TRA A JUVENTUS E MAROTTA

Il mercato appena concluso ha portato alla separazione tra la Juventus e Marotta.A nessuno sono andate giù le sue scelte.Sicuramente l’arrivo d Cristiano Ronaldo non può essere stata la causa perchè Marotta in quell’operazione c’entra quando il due di spada sia in positivo che in negativo.Il mercato in uscita ha fatto decidere la Juventue e Agnelli per la bocciatura.Smantellare la squadra con un soffio liquidando Buffon,Lichetstein,Marchisio,Ashamoa e soprattutto Higuain in quel modo è sembrato e tutti in una volta non ha deposto bene per l’ormai ex direttore generale della Juventus.Ma…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

MAROTTA MIGLIOR DIRIGENTE EUROPEO

E’ Beppe Marotta, direttore generale della Juventus, il miglior manager calcistico d’Europa: ‘Giuseppe Marotta è il miglior manager calcistico d’Europa. A decretarlo ufficialmente è il WFS Industry Awads – Best Executive, il riconoscimento assegnato quest’anno all’amministratore delegato della Juventus e consegnatogli dal Presidente della Liga Javier Tebas’.

LEGGI ANCORA