JUVENTUS 

SBAGLIATO OFFENDERE E ATTACCARE IL FIGLIO DI PIRLO MA ORA IL PADRE SI TOGLIESSE DAI PIEDI

Le ultime invettive che il mondo social di marca bianconera ha fatto al figlio di Pirlo, un ragazzino ancora nemmeno maggiorenne, è scandaloso. Non si fa e poi i figli non devono mai pagare per le colpe dei padri. Il ragazzo sui social ha lasciato un messaggio molto particolare. Tuttavia il padre ha dimostrato di non volere bene alla Juventus prima accettando la panchina sapendo di non essere nemmeno appatentato e in secondo luogo per le mancate dimissioni. Pirlo sta distruggendo i sogni dei tifosi bianconeri, sta favorendo la vittoria…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

MINACCE AL SINDACO DI TORINO “CAGNA JUVENTINA TI UCCIDIAMO”

Una lettera ricca di minacce, quella recapitata al sindaco di Torino Chiara Appendino e indirizzata proprio alla sua famiglia. L’autore, anonimo, attacca la prima cittadina del capoluogo piemontese apostrofandola come “cagna juventina”. LETTERA SHOCK – “Bastarda cagna juventina tu e la tua setta di pazzoidi e falliti 5 stelle avete ucciso Torino. Adesso devi morire sappiamo dove vivi tu e la tua famiglia. Dormi molto preoccupata”: questo il testo sconcertante, pubblicato dalla stessa sindaca Appendino su Facebook, che ha annunciato di avere sporto querela. Sul caso sta indagando la Digos di Torino. Nel frattempo sono arrivati i messaggi…

LEGGI ANCORA
napoletani JUVENTUS 

‘Muori bambino di m…’, minacce shock dei napoletani al piccolo juventino! Il VIDEO del padre

La lotta scudetto tra Juventus e Napoli si trasforma, a causa dell’intervento di tanti (troppi) deficienti, in motivo di violenza dissennata e odio. L’ultima denuncia proveniente dal web è quella dell’utente Youtube “luke4316”, che qualche giorno fa ha pubblicato un simpatico video in cui lui e il figlio di 6 anni si divertivano – con indosso la maglia della propria squadra del cuore – a scartare i pacchetti di figurine. Il filmato ha scatenato una serie di commenti a dir poco indegni, come spiega lo stesso “luke4316” in un nuovo video. MINACCE AL FIGLIO – “Perché io e mio figlio indossavamo la…

LEGGI ANCORA