JUVENTUS 

MOGGI REPLICA A CARRARO:”HAI FATTO SOLO IMBROGLI PER FAVORIRE MILAN E INTER E TE LI DIMOSTRO TUTTI!

SECCA REPLICA DI LUCIANO MOGGI A FRANCO CARRARO DOPO L’INTERVISTA DELL’EX PRESIDENTE DELLA FIGC AL SOLITO ZILIANI   Le bugie di #Carraro su #Calciopoli e i designatori Caro Franco, mi meraviglia il fatto che tu abbia dato voce alla penna di #Ziliani del Fatto Quotidiano, un pensionato che, per non pagare le tasse allo Stato Italiano della pensione che percepisce in Italia, elegge dimora in Portogallo. Sicuramente sarebbe stato meglio se tu avessi dato mandato ad un avvocato per una querela, visto che ho scritto – e lo confermo – che in quel periodo cercavi…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

LA PRESENZA DI MOGGI NEL CALCIO AVVANTAGGIAVA L’INTER/I NUMERI

Da una verifica veloce degli ultimi 20 campionati, si evince che l’inter si è classificata tredicesima nel 1993/94, ultimo anno della Juventus prima di ingaggiare Moggi, per passare, nel periodo della Triade, ai seguenti risultati: 1994/95 sesti 1995/96 settimi 1996/97 terzi 1997/98 secondi 1998/99 ottavi 1999/2000 quarti 2000/2001 quinti 2001/2002 terzi 2002/2003 secondi 2003/2004 quarti 2004/2005 terzi 2005/2006 terzi Togliamo gli anni in cui hanno giocato senza avversari a tavolino dal 2007 al 2010 Periodo senza Moggi alla Juventus: 2010/2011 secondi 2011/2012 sesti 2012/2013 noni 2013/2014 quinti 2014/2015 ottavi 2015/2016…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

DUE UOMINI DI MOGGI FANNO CORRERE E VOLARE L’ATALANTA,PERO’ DICEVANO DROGATI ALLA DEA DICONO BRAVI

Un uomo portato da Moggi in Italia fa correre l’Atalanta.Bangsbo è una delle chiavi dell’Atalanta dei miracoli. Arrivato a Bergamo a metà ottobre del 2018, dal suo sbarco la Dea ha iniziato a volare. Ma chi è Bangsbo? Classe 1957, un passato da calciatore in Danimarca, è divenuto famoso per aver lavorato nella Juve di Ancelotti prima e di Marcello Lippi poi (nel Lippi bis). In quel periodo Gasperini era l’allenatore della Juventus primavera e uomo di Luciano Moggi.Danese, Bangsbo è un innovatore nel campo della preparazione atletica. Dopo aver studiato…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

SENSAZIONALE INTERVISTA A PAOLO BERGAMO,CALCIOPOLI.RONALDO:ALLEGRI E MAROTTA NON LO VOLEVANO UNO SCOOP

UNA  INTERVISTA FATTA DA CLAUDIO NANNETTI DIVISA IN DUE PARTI(NOI VE LA PROPONIAMO PER INTERO) PER IL SITO HTTPS://ILCALCIOEUGUALEPERTUTTI.WORDPRESS.COM/ Livorno – 13 dicembre 2019 Mentre la pioggia insiste sul parabrezza della mia auto io sto ripassando mentalmente gli argomenti che voglio affrontare con Paolo Bergamo. La radio è accesa ma solo per compagnia. La strada la conosco a menadito, la faccio tutti gli anni più volte per andare al mare, poco a sud di Livorno. Sono immerso nei miei pensieri quando squilla il telefono; è proprio Bergamo che mi avvisa che su…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

Sconcerti: “Calciopoli? Non c’è stata giustizia, l’Inter è stata premiata per qualcosa che non ha mai vinto”

Il noto giornalista afferma inoltre che la Juve abbia pagato e che l’Inter sia stata premiata con uno Scudetto che non aveva vinto. Mario Sconcerti ritiene che l’Inter non abbia da sorridere per l’inammissibilità del ricorso della Juventus su Calciopoli. Nella giornata di ieri il Collegio di Garanzia del Coni ha reso note le motivazioni che hanno spinto a ritenere inammissibile il ricorso presentato dalla Juventus in merito all’assegnazione dello Scudetto 2006 all’Inter. Ai microfoni di Calciomercato.com. Mario Sconcerti torna sul delicato tema di Calciopoli e alla fine delle possibili vie legali dei bianconeri…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

MOGGI:”VI SPIEGO PERCHE’ ICARDI NON VA ALLA JUVENTUS”

Moggi nel suo editoriale su quotidiano Libero è tornato sulla questione Icardi-Juventus. Ecco alcuni pezzi del suo editoriale: “I possibili scambi con protagonisti Juventus, Inter e Napoli per far fuori gli esuberi sono da considerarsi quasi un contorno in attesa del thrilling finale che probabilmente metterà di fronte ancora una volta Juventus e Inter: la società bianconera alla ricerca di un attaccante, con Higuain in uscita, e quella nerazzurra decisa a disfarsi ad ogni costo di Icardi. Facile prevedere schermaglie tattiche tra le due, magari fino all’ultimo istante di questo…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ALLEGRI ALL’USCIO,LASCIA LA JUVENTUS

Da giorni ormai è evidente l’uscita di scena di Allegri dalla Juventus.Basta seguire le dichiarazioni di ogni componente della vicenda e ci si accorge che le condizioni non ci sono più.E come era successo al Milan gli è stata fatta terra bruciata.Senza entrare nel merito della sua cacciata,lo abbiamo fatto da 5 anni,la decisione arriva molto tardi.Questo non doveva proprio arrivare alla Juventus e di fatto ha rallentato il processo di crescita della Juventus.Una pedina sbagliata, è rimasto sulla panchina non si sa per quale santo in paradiso(Moggi) se è…

LEGGI ANCORA
EDITORIALE JUVENTUS 

BRAVO AGNELLI RIBALTIAMO CALCIOPOLI di Marcello Chirico

Non si molla, ed è giusto così! Su Calciopoli sembrava che la Juventus si fosse assopita, e invece, zitta zitta, sta facendo il suo percorso: prima ha esaurito quello con la giustizia ordinaria, ed ora ha ripreso quello sportivo. A indicarglielo è stata proprio la prima, quando con la Cassazione si è dichiarata – per la terza volta – incompetente in materia, avallando quando prodotto nel 2006 dal Tribunale federale. E sottolineo 2006, perché tutto quanto emerso in seguito non è stato preso in considerazione con la dovuta attenzione. Lo prova,…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

MOGGI LETTERA AL PRESIDENTE DELLA FEDERCALCIO:”RESTITUITE GLI SCUDETTI ALLA JUVENTUS COLPEVOLI SONO ALTRI “

“Lettera aperta al presidente della Federcalcio, Gravina: nel nostro pallone ci sono storture che vanno riportate alla verità. Premesso che la giornata non ha portato varianti particolari alla classifica, che la Juve veleggia verso l’ottavo scudetto, che Napoli e Inter si contenderanno il secondo posto, e che in coda i giochi sono già quasi fatti, ci siamo presi la licenza di disquisire su fatti di politica sportiva, anziché del pallone che rotola sul campo. Per cui, tenuto anche conto dell’avvento alla presidenza del “nuovo” Gabriele Gravina, ci permettiamo di esternare…

LEGGI ANCORA