JUVENTUS 

LA CARTA DI RONALDO INUTILE L’HA FIRMATA SOLO PARATICI ED AVEVA UNA DATA SPECIFICA,NON SERVE

Si tratta di quella “carta famosa che non deve esistere tecnicamente“, come evocata in una intercettazione telefonica tra Cesare Gabasio (capo dell’ufficio legale della Juventus) e il Direttore sportivo bianconero Federico Cherubini. Il documento ha in oggetto la dicitura “Accordo Premio Integrativo – Scrittura Integrativa” e recita così: “Egregio Signor Cristiano Ronaldo dos Santos Aveiro, facciamo seguito alle intese intercorse e uniamo alla presente il documento relativo al premio integrativo riconosciuto a suo favore (Accordo Premio Integrativo) e l’ulteriore scrittura integrativa dell’Accordo Premio Integrativo (“Scrittura integrativa”). E ancora: “Nel confermare gli impegni…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

KULUSESKY CON RIMPIANTO, BENTANCUR FINALMENTE, PARATICI E CONTE LI PORTANO AL TOTTHENAM

Dopo aver raggiunto l’accordo per il prestito di Kulusevski, nella notte raggiunto l’accordo tra Juve e Tottenham anche per la cessione di Bentancur.       Per lo svedese, in particolare, è stata definita la trattativa con un prestito che si traduce in un obbligo di riscatto intorno ai 40 milioni. L’uruguaiano invece è stato valutato 20. Questo doppio accordo da 60 milioni con gli Spurs dà il via all’operazione per l’arrivo di Denis Zakaria in bianconero.

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS ZAKARIA E’ VICINO, BENTANCUR SI ALLONTANA

La Juventus ha in mano Zakaria, lo avrebbe preso a parametro zero in estate ma ha voluto anticipare. La Juve spinge per l’arrivo da subito di Denis Zakaria. Sul tavolo della trattativa col Borussia Moenchengladbach per il 25enne centrocampista svizzero in scadenza coi tedeschi la Juve avrebbe messo una cifra attorno ai 5 milioni più 2 di bonus. Per Zakaria, che in ogni caso era già nel mirino da svincolato per l’estate, è pronto un contratto di quattro anni e mezzo su cui c’è già un’intesa col giocatore: in corso…

LEGGI ANCORA
ALTRO CALCIO JUVENTUS 

PLUSVALENZE INDAGATI SOLO I VERTICI DELLA JUVENTUS, SIAMO ALLE SOLITE, PER IL CLUB MULTE O PENALIZZAZIONI

E come nel doping solo la procura di Torino ha indagato e ha messo sotto inchiesta la Juventus. Tutti si dopavano ma processarono la Juventus perchè dalla procura di Torino Guariniello cominciò a fare ilprotagonista e poi abbiamo visto come è andata. Ora tutti fanno plusvalenze e anche questa volta indaga solo la procura di Torino e formula le accuse, le altre procure non stanno lavorando in questa direzione. Si può andare avanti in questo modo solo perchè devono colpire la Juventus? Ora contestano il falso il bilancio ad Agnelli,…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

SARRI E I SUOI BOIA,SONO STAI BOIA DELLA JUVENTUS

Buffon, Bonucci e Chiellini, due bolliti e un perpetuo infortunato. Questi sono stati i boia di Sarri il cui esonero è stato il peccato originale dell’attuale situazione della Juventus. Da tempo stiamo portando avanti la tesi che Bonucci e Chiellini hanno fatto di tutto per prepararsi per gli europei e Buffon voleva andarci. Con Sarri non avrebbero giocato se non poco, Chiellini si è addirittura infortunato e poi si è tirato indietro quando c’era da dare una mano dopo il Look down.       E quindi il via alla…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS IL TEMPO DELLA RESA DEI CONTI

Sembra che alla Juventus, dove il sacro principio che si comanda uno alla volta, e che ognuno ricopre un ruolo ben specifico, sia saltato. Questo è l’aspetto che preoccupa di più. L’addio di Ronaldo, giunto a pochi gironi dalla chiusura del mercato e dopo aver portato in dote alla Vecchia Signora 101 gol in 134 partite ufficiali, è solo l’ultimo tassello di una “notte dei lunghi coltelli” che si sta combattendo nelle segrete stanze della Continassa a Torino. I fatti iniziarono l’estate di tre anni fa, all’indomani dell’acquisto di uno…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

AGNELLI PARATICI CONFERENZA SHOW, E’ STATO UN INNO ALLA JUVENTUS/VIDEO

  PARATICI: «GRAZIE JUVENTUS» Undici stagioni di vittorie e soddisfazioni. Diciannove trofei totali. Sono solo alcuni dei numeri di Fabio Paratici con il club bianconero. Oggi all’Allianz Stadium il Presidente della Juventus, Andrea Agnelli, ha voluto salutare il dirigente piacentino che lascia dopo un’epoca di grandi successi. Prima dei ringraziamenti ha però aperto la conferenza stampa su tre temi di attualità. «Prima di tutto sulla stagione appena terminata: ci tengo a ringraziare Andrea Pirlo e tutto il suo staff, perché abbiamo vinto due trofei e ottenuto l’accesso alla Champions League, dunque è stato un anno positivo. Per quanto riguarda il ritorno di Max Allegri mi piace sottolineare la determinazione,…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

OGGI I SALUTI DI PARATICI,CONFERENZA STAMPA CON ANDREA AGNELLI

Oggi alle ore 14.00 dalla continassa la conferenza stampa tra Paratici e Andrea Agnelli per il saluto ad uno dei dirigenti più apprezzati e vincenti della lunga storia bianconera.

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ADDIO PARATICI,L’ANNUNCIO UFFICIALE DELLA JUVENTUS

Dopo undici stagioni di lavoro intenso, di vittorie e di grande passione sul campo e dietro alla scrivania, Fabio Paratici, managing director Football Area della Juventus, lascerà il club. Il suo contratto, in scadenza il 30 giugno 2021, non sarà rinnovato. Il dirigente bianconero e il Presidente Agnelli si sono incontrati oggi allo Juventus Head Quarter della Continassa. Proveniente dalla Sampdoria, Fabio è entrato nel club bianconero nell’estate del 2010, crescendo progressivamente negli incarichi, nelle competenze e nelle aree di responsabilità. Dapprima Coordinatore dell’Area Tecnica, poi Direttore Sportivo dalla stagione…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

PER LE SCELTE BISOGNA ASPETTARE COSA DICE LA EXOR

Domani si riunisce la Exor e dopo si saprà cosa farà la Juventus. Si parte dalla conferma o meno di Agnelli e conlui tutta la dirigenza con Nedved e Paratici. Se ci sarà il cambio Nasa sarà presidente e Del Piero Vice presidente. Dopo questa scelta si saprà  quale sarà la Juventus del prossimo anno. La holding della famiglia Agnelli che controlla la Juventus  In quella occasione, si capiranno molte cose legate agli intendimenti di John Elkann sul futuro del club. In ogni caso, penso che non sia ancora deciso nulla sul futuro di Pirlo, perché tra…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

JUVENTUS VERSO L’EUROPA LEAGUE,L’ANALISI ECONOMICA E TECNICA

Sarà una stagione fondamentale per rimettere ordine in società e nel bilancio. L’esclusione dalla Champions, paradossalmente, anche a causa del Covid, potrebbe portare benefici dal punto di vista economico considerando i minori introiti della Champions ed i minori ingaggi di cui la società potrebbe avvantaggiarsi in caso di partenza di qualche giocatore. Ronaldo e Dybala, entrambi in scadenza il prossimo anno, potrebbero essere spinti a cercare gloria altrove dandoci la possibilità di ridurre il monte ingaggi e di evitare un’uscita a parametro zero, in particolare di Dybala. Se poi si…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

NEDVED E PARATICI NIENTE LITI, SI DISCUTEVA, LA SOLITA FAKE NEWS DELLA GAZZETTA

Una semprlice discussione fatta passare per una lite. Era inevitabile che due dirigenti, dopo una situazione simile, potessero chiedere il da farsi. Pirlo avrebbe dovuto, almeno per una volta, mettere tutti d’accordo e andarsene, togliere il disturbo, e togliere dall’imbarazzo la società e la dirigenza. Ancora una volta ha dimostrato di essere terra terra. Se poi Nedved e Paratici hanno avuto un confronto sulla posizione dello scadente allenatore monnezza ci sta dopo una partita persa in quel modo. Secondo la ricostruzione della gazzetta i due litigavano  nel parcheggio vicino ai…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

SCONTRO NELLA JUVENTUS,AGNELLI VUOLE ANCORA PIRLO, NEDVED E PARATICI NO

Follia Andrea Agnelli, dopo aver provocato il disastro Pirlo nella scorsa estate e non averlo rimosso durante questi lunghi mesi di schifezze e porcherie del tecnico attraverso le quali ha consegnato lo scudetto all’Inter, ha ridicolizzato la rosa e vanificato il lavoro di Paratici e Nedved. Come da tempo noi scriviamo purtroppo Andrea Agnelli è orientato a confermare questa monnezza di allenatore mentre Paratici e Nedved si oppongono. E proprio relativo alla scarsezza di Pirlo il nervosismo dei due manifestato durante la stagione. Sicuramente gli arbitri hanno fatto la loro…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

PARATICI LE MANI SU DONNARUMMA,IL PORTIERE VICINISSIMO ALLA JUVENTUS

Solo un mese separa Donnarumma dalla Juventus. Il numero 1 del Milan l’anno prossimo sarà il portiere della Juventus. I termini dell’accordo per il momento non si conoscono se non per via di massima. La rottura con il Milan l’ha forza Raiola perchè i rossoneri hanno mostrato poco interesse. Hanno bloccato la loro offerta a 8 milioni a stagione mentre la richiesta è almeno di 12 e ilgiocatore, come è noto, può svincolarsi avendo esaurito il termine del contratto sottoscritto con il Milan.  Intanto prosegue la campagna acquisti e cessione…

LEGGI ANCORA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: