CALCIO JUVENTUS 

PLUSVALENZE, GUARDIA DI FINANZA NELLA SEDE DELL’INTER, MILAN PULITO

Inter, indagine plusvalenze: nel mirino una decina di contratti   Fiamme Gialle anche in Lega. Nessuna criticità nel bilancio del Milan Inter nel mirino della procura di Milano per le plusvalenze. Gli uomini della Guardia di finanza hanno eseguito delle acquisizioni di documenti nella sede dei nerazzurri e della Lega serie A, “relative alle cessioni” da parte del club “dei diritti pluriennali sulle prestazioni di taluni calciatori, relativamente agli esercizi 2017-2018 e 2018-2019, al fine di verificare la regolarità della contabilizzazione delle relative plusvalenze”, come si legge in una nota…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ARRIVABENE FA CHIAREZZA E CHIEDE RISPETTO, I TIFOSI INVITANO LA SOCIETA’ A NON PRESTARE IL FIANCO

Il processo mediatico alla Juventus continua ed i bianconeri devono assolutamente reagire, lo stesso amministratore Delegato, Arrivabene, mercoledì ha specificato che la Juventus non accetta processi mediatici ed ha avvertito tutti, in modo chiaro: “Innanzitutto io sono stato sentito come persona informata sui fatti e ciò che ho detto è coperto dal segreto istruttorio. Riguardo ai fatti in questione, ci tengo a precisare che siamo una società quotata, quindi  soggetti a controlli molto, molto rigidi da parte di tutte le autorità. Detto ciò, collaboriamo con tutti, collaboriamo con le autorità, con…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

PLUSVALENZE, L’ITALIA NON GIOCA PIU’ A TORINO IL PLAY OFF MUNDIAL, LA FIGC HA DETTO NO

Lo stadio di Torino era stato scelto, tra gli altri, per ospitare la semifinale play off per andare ai mondiali  con la Macedonia del nord. L’impianto in pole per ospitare il match tra Italia e Macedonia del Nord doveva essere l’Allianz Stadium, lo stadio della Juventus. Ipotesi scartata all’ultimo. Perché? C’entra l’inchiesta sulle plusvalenze.       A breve, la Procura di Torino dovrebbe trasmettere le carte dell’inchiesta Prisma alla Procura federale guidata da Giuseppe Chiné. In questa sede, verranno prese le decisioni in materia di giustizia sportiva. Presumibilmente, a…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

VOGLIONO LA CARTA SEGRETA DI RONALDO PERCHE’ NON HANNO NIENTE

La procura di Torino, sempre la stessa, quella che da 40 anni indaga sulla Juventus,  insiste sulla carta segreta(?) rispetto alla cessione di Cristiano Ronaldo   menzionata in un’intercettazione tra Cherubini e il settimo indagato, l’avvocato Gabasio, tifoso del Torino ma legale della Juventus. L’intercettazione è del 23 settembre tra il direttore sportivo Federico Cherubini e l’avvocato Gabasio. Il pool investigativo non è riuscito a fare chiarezza tramite i testimoni: se non si riuscisse a trovare niente, in settimana faranno un tentativo con Jorge Mendes, agente della stella portoghese. Ormai questa…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS SERIE A 

JUVENTUS, IL PRESIDENTE DEI PICCOLI AZIONISTI AVVERTE LA FIGC: “SE CONDANNATE LA JUVENTUS INGIUSTAMENTER QUESTA VOLTA LA PAGATE CARA, NON SCHERZATE”

Gli azionisti della Juventus questa volta scendono in campo preventivamente rispetto ai danni subiti ingiustamente nel 2006. Paolo Aicardi, presidente dei piccoli azionisti della Juventus, ha parlato dell’inchiesta sulle plusvalenze. “Spero che la Figc vada con i piedi di piombo, perché qualora condannasse frettolosamente ed emergesse che ha condannato senza prove adeguate certamente gli azionisti non sarebbero passivi. E noi non abbiamo nessuna clausola compromissoria, quindi possiamo agire contro la Figc se ci fossero danni per la società” In pratica accertato e appurato che se nell’ultima ipotesi ci sarebbe una condanna…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

FINANZA ALLA CONTINASSA, SI CERCANO I DOCUMENTI DEL TRASFERIMENTO DI RONALDO/LE ULTIMISSIME

Nell’inchiesta c’è un settimo indagato oltre ai sei originari tra  cui il presidente Agnelli, ma non cambia niente. Compare per la prima volta il nome di Cesare Gabasio, avvocato della Juventus e legale rappresentante del club, che diventa così il settimo iscritto nel registro degli indagati dell’inchiesta Prisma. Gabasio è al centro dell’intercettazione in cui insieme a Federico Cherubini parlano della “La famosa carta che non deve esistere teoricamente” di Ronaldo che gli inquirenti stanno ancora cercando, contestando il fatto che avrebbe dovuto essere messa a bilancio, almeno nella relazione…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

PLUSVALENZE, IN DUE SI RIFIUTANO DI RISPONDERE AI MAGISTRATI/I MOTIVI

Annunciano di volersi avvalere della possibilità di non rispondere all’interrogatorio due degli indagati nell’inchiesta della procura di Torino sui conti della Juventus. Si tratta degli ex manager Marco Re (convocato per oggi) e Stefano Bertola.   “Le questioni in discussione – spiega il loro legale, avvocato Luigi Chiappero – sono essenzialmente di carattere tecnico e necessitano di una riflessione”. Re non è stato fra i destinatari delle perquisizioni ordinate dai pm. L’inchiesta di magistrati e guardia di finanza è concentrata sulle plusvalenze realizzate (in gran parte) sugli scambi di giocatori…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

NAPOLI, LA STRANA PLUSVALENZA SULL’ACQUISTO DI OSIMHEN FRA POCO ESCE FUORI QUALCOSA

l Napoli ha fatto una plusvalenza nell’affare Osimhen a dir poco comica. Il giocatore nei Bilanci è stato acquistato per 80 Milioni, così spesi: 50 Milioni più il passaggio di Quattro giocatori dal Napoli al Lille. per un valore complessivo di 30 milioni. Il primo è Karnezis, che non ha mai giocato. Gli altri Tre, sono ragazzi della Primavera e sono valutati uno sproposito. Sono Manzi, Liguori e Palmieri, tre illusti sconosciuti che attualmente giocano nei Dilettanti! Questo, più che un problema di plusvalenze, mi pare un Film di Totò!…

LEGGI ANCORA
ALTRO CALCIO JUVENTUS 

PLUSVALENZE INDAGATI SOLO I VERTICI DELLA JUVENTUS, SIAMO ALLE SOLITE, PER IL CLUB MULTE O PENALIZZAZIONI

E come nel doping solo la procura di Torino ha indagato e ha messo sotto inchiesta la Juventus. Tutti si dopavano ma processarono la Juventus perchè dalla procura di Torino Guariniello cominciò a fare ilprotagonista e poi abbiamo visto come è andata. Ora tutti fanno plusvalenze e anche questa volta indaga solo la procura di Torino e formula le accuse, le altre procure non stanno lavorando in questa direzione. Si può andare avanti in questo modo solo perchè devono colpire la Juventus? Ora contestano il falso il bilancio ad Agnelli,…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS SERIE A 

ORA COMINCIANO CON LE PLUSVALENZE

Juve e Napoli nel mirino della Covisoc per plusvalenze sospette Attenzionati trasferimento di Osimhen e alcuni scambi della Juve. Due anni di plusvalenze, tra il 2019 e il 2021, e 62 operazioni di mercato sono finiti sotto la lente della Commissione di vigilanza sulle società di calcio (Covisoc) e ora sono sul tavolo della Procura federale. La relazione, scrive Repubblica, è stata consegnata al Procuratore della Figc Giuseppe Chinè e al presidente Gravina. Sotto la lente d’ingrandimento, in particolare, le operazioni della Juventus per l’acquisto dei cartellini di Franco Tongya…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

IL TESORO DELLA JUVENTUS ARRIVATO DALLE PLUSVALENZE 126 MILIONI E 580MILA/TUTTE LE PLUSVALENZE

Le plusvalenze, le tanto agognate plusvalenze. Questa è ormai la parola regina del mercato e anche la Juventus si deve, e si è dovuta, adeguare al rispetto di questa particolare voce a bilancio. Così, il rapporto tra acquisto, stipendio dato e ricavi dalla cessione di ogni giocatore diventa un fattore determinante, con un incidenza non proprio da trascurare sui conti societari. Così, ecco tutte le cifre di un mercato in uscita che ha fruttato, nel conto totale, ben 126.580 milioni di euro, un utile necessario per essere poi reinvestito per l’acquisto…

LEGGI ANCORA