CALCIO JUVENTUS 

LO AVEVAMO ANNUNCIATO, LA PROCURA RINUNCIA ALL’APPELLO

La Procura di Torino, infatti, rinuncia alle misure verso il club bianconero, sia per quanto riguarda la società che le persone fisiche, lo avevamo detto il 9 dicembre (clicca qua). L’udienza era fissata per il 21 dicembre, ma ora arriva la rinuncia all’appello. Già il gip del Tribunale di Torino, Ludovico Morello, lo scorso ottobre aveva respinto le richieste di misure interdittive per l’ormai ex presidente Andrea Agnelli e gli altri indagati dell’inchiesta sui conti della Vecchia Signora.

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

LA CHAT DEI GIOCATORI CHE SALVA LA JUVENTUS

Il campionato era fermo a causa della pandemia, il calcio fu costretto a uno stop e le società perdono incassi e sponsor. I calciatori non sanno quando potranno riprendere gli allenamenti regolari né quando ci sarà la ripresa del campionato e delle Coppe. La Juve chiede un sacrificio, con la rinuncia a 4 mensilità. In realtà l’accordo verrà trovato sulla base della rinuncia di uno stipendio e del differimento di altre tre mensilità. Ma ufficialmente deve risultare la prima versione, da qui l’invito alla squadra, attraverso un messaggio di Chiellini,…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

L’USO IMPROPRIO DELLE INTERCETTAZIONI CONTRO LA JUVENTUS

Vorrei dire una cosa che non viene mai sottolineata abbastanza quando si tratta di indagini delle procure e lo dico a ragion veduta. Le attività di polizia giudiziaria vengono affidate alle forze dell’ordine che, molto spesso, non hanno le competenze necessarie per relazionare alla procura le risultanze di intercettazioni e di raccolta di materiale. Capita spesso infatti che poi in aula le accuse mosse dal PM vengano letteralmente smontate dalla difesa con grande stupore da parte degli osservatori. Eppure, è tutto molto più semplice di quanto appaia. Leggevo alcuni frammenti…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

PLUSVALENZE FRA POCHE ORE LA SENTENZA MA IL MODELLO ACCUSATORIO RIMANE INAPPLICABILE

  Plusvalenze, Juve e Napoli: modello della Procura inapplicabile  Dopo tre giorni di requisitorie, udienze e videocall, adesso la palla passa al Tribunale federale nazionale della Figc   Entro la serata di oggii è atteso il dispositivo sul caso delle plusvalenze gonfiate che vede coinvolti club, di cui cinque di Serie A (Juve, Napoli, Samp, Genoa ed Empoli), e dirigenti.Le richieste della Procura Federale sono state chiare: nessuna penalizzazione in classifica (nemmeno per le squadre che da atto di deferimento avrebbero rischiato), ma maximulte e inibizioni. Dal pomeriggio di martedì…

LEGGI ANCORA
ALTRO JUVENTUS 

DYBALA IN PROCURA, PERSONA INFORMATA DEI FATTI/VIDEO

Il giocatore della Juventus Paulo Dybala è arrivato in Procura, a Torino, per essere ascoltato come persona informata dei fatti in relazione dell’inchiesta sui conti della società bianconera. Dybala è il primo giocatore ad essere ascoltato dai titolari dell’inchiesta ‘Prisma’, i pm Ciro Sartoriello, Mario Bendoni e Marco Gianoglio. Iscritti nel registro degli indagati dallo scorso novembre il presidente della Juventus Andrea Agnelli, il vicepresidente Pavel Nedved e altre cinque persone tra dirigenti ed ex dirigenti per questioni legate alle plusvalenze sulla compravendita dei calciatori. I magistrati ieri hanno avviato…

LEGGI ANCORA

LA FINANZA O QUALCHE PROCURA HA MAI VERIFICATO COME QUESTO SIGNORE E’ ENTRATO IN RAI E COME E’ DIVENTATO DIRETTORE DI RAI SPORT?

Gli omicidi non sono soltanto uomini e donne ammazzati per mano di qualcuno,sono anche atteggiamenti,stratagemmi e comportamenti tesi a ledere la diginità di qualcuno o qualcosa.Capita che nel calcio la Juventus abituata a fare il culo grande a chiunque sia costretta a scansare continui colpi di pistola.I verdetti e le sentenze si rispettano.In Italia questo è impossibile.Non vogliono rispettare le sentenze del campo(38 scudetti) e cercano in ogni modo di ribartarle mentendo sapendo di mentire.Poi quando si tratta della Juventus è facile mettersi in mostra,basta dire delle puttanate stile Fake…

LEGGI ANCORA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: