ALTRO CALCIO JUVENTUS 

LA LETTERA DEL PRESIDENTE, BELLISSIMA

“Cari tutti, giocare per la Juventus, lavorare per la Juventus; un unico obiettivo: Vincere. Chi ha il privilegio di indossare la maglia bianconera lo sa. Chi lavora in squadra sa che il lavoro duro batte il talento se il talento non lavora duro. La Juventus è una delle più grandi società al mondo e chi vi lavora o gioca sa che il risultato è figlio del lavoro di tutta la squadra. Siamo abituati per storia e Dna a vincere. Dal 2010 abbiamo onorato la nostra storia raggiungendo risultati straordinari: lo…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS SERIE A 

ALLEGRI COME ZACCHERONI E PER LA SOCIETA’ LA SCONFITTA SI E’ NORMALIZZATA

È ora di guardare in faccia la realtà e so che è dura ammetterlo ma questo è ormai il terzo anno che giochiamo per arrivare nei primi 4.Quando cominci a gufare gli avversari, generalmente è un cattivo segno. Domani potremmo trovarci a 10 punti da Napoli e Atalanta o 9 dall’Udinese. In una situazione del genere non sai neppure per chi gufare. Da tifoso, è davvero avvilente. Inutile recriminare per il fallo su Cuadrado se la prima a non proferire verbo è la società stessa. Solo io ricordo un Marotta…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

SENZA DYBALA 5 VITTORIE SU 6 PARTITE IN CUI E’ STATO ASSENTE

La Juventus può farebenissimo almeno di Dybala, il giocatore ormailontano parente da quallo ammirato molti anni faha ormai 28 anni, è irresistibile quando gioca in area di rigore vicino ad una punta di peso tipo Mandzukic o Higuain ma decisamente scarso fuori dall’area in mezzo al campo.       Poi c’è anche la questione relativa al contratto, non si capisce niente ma l’impressione è che la Juventus difficilmente vuole rinnovare, dve abbassare le pretese. Quest’anno Dybala è mancato in 6 partite e in 5 di queste sei la Juventus…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ADDIO PARATICI,L’ANNUNCIO UFFICIALE DELLA JUVENTUS

Dopo undici stagioni di lavoro intenso, di vittorie e di grande passione sul campo e dietro alla scrivania, Fabio Paratici, managing director Football Area della Juventus, lascerà il club. Il suo contratto, in scadenza il 30 giugno 2021, non sarà rinnovato. Il dirigente bianconero e il Presidente Agnelli si sono incontrati oggi allo Juventus Head Quarter della Continassa. Proveniente dalla Sampdoria, Fabio è entrato nel club bianconero nell’estate del 2010, crescendo progressivamente negli incarichi, nelle competenze e nelle aree di responsabilità. Dapprima Coordinatore dell’Area Tecnica, poi Direttore Sportivo dalla stagione…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

BUFFON 12 SCUDETTI,UNA VITA IN BIANCONERO MA ORA BASTA/TUTTI I RECORD

Sulla carriera di Buffon alla Juventus e per quello che ha rappresentato e rappresenta non ci sono dubbi è troppo importante e gli auguriamo un futuro nella Juventus ma ora deve lasciarla. Quanto è troppo è troppo.. Inutile che stiamo a dire le motivazioni non vogliamo fare polemiche. RICORDIAMO LE VITTORIE 12 SCUDETTI con la Juventus È considerato uno dei più forti portieri della storia del calcio.[5][6][7] Con i club ha vinto 10 campionati di Serie A — record assoluto[8] —, 1 di Serie B, 7 Supercoppe italiane, 5 Coppe Italia, una Coppa UEFA, un Trophée des Champions e una Ligue 1. Con…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

MATERAZZI ESEMPIO CON TITOLI SENZA QUALITA’ MA PER CASUALITA’

Il fatto che un modesto pedatore come Materazzi possa fregiarsi di una Champions e di un mondiale non è nient’altro che la cerrificazione palese che per raggiungere certi obiettivi nello sport non devi essere un campione ma avere molto culo nella vita. Che Materazzi non sia mai stato un campione ma neppure un buon difensore credo non ci sia ombra di dubbio. Basti pensare che Maldini non ha mai vinto un mondiale come Cristiano Ronaldo e Messi, Ibra mai una Champions come anche Pavel Nedved, Aguero, Buffon, Walker ecc Io…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

SETTIMA VITTORIA CONSECUTIVA IN CASA PER LA JUVENTUS,I NUMERI DEI BIANCONERI

Quella contro il Lecce è la settima vittoria consecutiva in casa della Juventus cosa che non accadeva dall’aprile del 2018.La Juventus ha subito un solo gol in casa nel 2020, nessuna squadra nei top-5 campionati europei ne ha incassati di meno nel periodo – l’altra a quota uno è il Lione. Il Lecce è la 20ª avversaria differente contro cui Cristiano Ronaldo va a segno in Serie A – il portoghese ha finora trovato il gol contro 20 delle 21 squadre affrontate nella competizione. Nessun giocatore ha realizzato più gol in casa…

LEGGI ANCORA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: