CALCIO JUVENTUS 

VLAHOVIC NIENTE PUBALGIA PRONTO PER IL MONDIALE RIMANE LITIGATO CON ALLEGRI/VIDEO

Vlahovic non ha più la pubalgia. Una novità. Non scherziamo. Vlahovic non ha mai avuto la pubalgia e come vi avevamo detto è pronto per giocare i mondiali ma era pronto anche per giocare nella Juventus dalla quale è stato estromesso da Allegri. L’attaccante sta benissimo, il suo alterco con il non allenatore lo ha portato a stare fuori. L’ultima gara intera nel derby contro il Torino, uno spezzone con l’Empoli e poi lo stop contro il Benfica, a Lisbona, dopo 70′ e ora giocherà il 24 novembre contro il Brasile…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

MEZZA JUVENTUS A LECCE DIRETTA TV ORE 18.00

La Juve, distanziata 10 punti dalla vetta, cerca il suo terzo successo consecutivo in campionato per archiviare la delusione dell’eliminazione dalla Champions League, il Lecce è alla caccia della prima vittoria in casa. Guardando al passato, il Lecce ha vinto quattro delle 32 sfide di Serie A contro la Juventus, l’ultima nel febbraio 2011 (2-0 con reti di Mesbah e Bertolacci): da allora due successi bianconeri e due pareggi nel massimo campionato.La squadra di Allegri ha finora ottenuto un solo successo in trasferta, nel derby col Torino, l’unico successo dei…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

VLAHOVIC E LOCATELLI OUT LARGO AI GIOVANI LA JUVENTUS RISCHIA DI ALLONTANARSI DALL’AREA EUROPEA

La delusione europea da mettere in soffitta per non pregiudicare anche il cammino in Serie A: la Juventus è pronta a ripartire dalla trasferta di Lecce, con l’obiettivo di portare a casa la terza vittoria consecutiva dopo quelle nel derby e con l’Empoli. Intervenuto in conferenza stampa, Massimiliano Allegri ha però annunciato due importanti assenze: Vlahovic e Locatelli non saranno della partita. “Vlahovic non ha ancora recuperato dal dolore al pube, Locatelli out per motivi personali. Abbiamo giocatori pronti per affrontare una squadra molto organizzata”. La trasferta salentina non sarà quella buona per rivedere all’opera Chiesa e Pogba: quasi certamente i due non…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

IL 3-5-2 RILANCIA LA JUVENTUS 4-0

Quando la Juventus fa la Juventus si riprende la scena. Il 3-5-2 facilita il compito della vecchia Signora la quale travolge l’Empoli in virtù di un consolidato e speculare modulo che è stato la fortuna di 7 dei 9 scudetti consecutivi. L’imbecillità di Allegri è proprio questa, non capire che è l’unico modulo in grado di proiettare questa squadra in alto e tenerla li. I giocatori sono perfetti con questo modulo, lo diciamo da una vita ma è troppo difficile farlo capire ad un imbecille come Allegri e vedrete che…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

FURTO DELLA JUVENTUS NEL DERBY, E’ ANCORA ANTI CALCIO 0-1

La Juventus ha fatto un furto con scasso in casa del Tornino. Il derby della mole molte volte foriero di scintille importanti e risolutive non si sa se questa volta lo sarà ma quanto meno i bianconeri tornano a casa non a mani vuote. Certo l’indegno spettacolo mostrato fino a questo momento e confermato all’olimpico tornese sono cose assurde. L’uomo partita è Vlahovic con un goal oltre la metà del secondo tempo. La partita è stata sempre in bilico, a tratti sia la Juventus che il Torno hanno avuto supremazia,…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

LA JUVENTUS VINCE TRA LE CONTESTAZIONI, IL 3-0 NON RISOLVE I PROBLEMI ALLEGRI PRESO DI MIRA DAGLI ULTRAS

La Juventus regola 3-0 il Bologna ma i problemi rimangono. Una pratica da sbrigare con il minimo sindacale, vittoria giusta e meritata e nel secondo tempo poteva essere ancora più larga. L’invertebrato sula panchina parte con ul modulo peggiore il 4-4-2 ma esponendo Rabiopt e Locatelli, centrali di centrocampo, a figure magre I bianconeri nel primo tempo sbloccano con Kostic lanciato in contropiede da Vlahovic, ppoi sfiorano il raddoppio con Milik e non subiscono mai il Bologna il quale, rispetto alle altre, non riesce a prendere contro la Juventus il…

LEGGI ANCORA
CALCIO IL POST PARTITA JUVENTUS 

ALLEGRI STA DISTRUGGENDO VLAHOVIC, IERI SERA L’HA MESSO IN CONDIZIONE DI FARE FIGURACCE

L’autogol sfiorato, ma soprattutto la solitudine: mal servito dai compagni, i passi indietro di Dusan chiamano in causa tutta la Juve Marco Guidi23 agosto – MILANO A fine primo tempo, un dato fotografava alla perfezione tutte le difficoltà di Dusan Vlahovic nella grigia serata di Marassi: appena tre palloni toccati, uno nella sua area che per poco non beffava Mattia Perin (palo su corner della Samp). Un altro a metà campo, l’ultimo nella zona destra dell’attacco. Zero negli ultimi 18 metri avversari. Fonte Gazzetta.it

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

ALLEGRI VERGOGNA, LA JUVENTUS NON VINCE ANZI ARRANGA

Di male in paggio, squadra non allenata, stanca, sul filo degli infortuni e messa di merda da uno sprovveduto impreparato che non sa nemmeno dove sta di casa il calcio ma è solo un socio di un’associazione ormai a delinquere che frega soldi alla Exor e sta spartendosi i soldi della plenipotenziaria padrona della Juventus. ormai campano di reddita sui nove scudetti(Agnelli) e i 5 scudetti (Allegri) e la Juventus è diventata la slot machine,il bancomat della premiata ditta Agnelli – Allegri anche se di Agnlli pensiamo tutto il bene…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS SERIE A 

LA JUVENTUS NE FA 3 NONOSTANTE I PASTICCI DI ALLEGRI, IL SASSUOLO QUESTA VOLTA A MANI VUOTE

Nonostante errori ed orrori della pecora nera della Juventus, lo squilibrato che sta in panchina, la Juventus ha vinto con estrema disinvoltura contro un Sassuolo ancora in via di organizzazione e nettamente inferiore alla Juventus. I bianconeri hanno subito fatto capire che volevano la vittoria, fina dalle prime battute. Il decisionismo e la concentrazione con le quali la squadra è scesa in campo hanno subito indirizzato la partita anche perché subito Di Maria si è presentato con il goal del vantaggio e come Ronaldo si è sbloccato contro il Sassuolo.…

LEGGI ANCORA
CALCIO JUVENTUS 

E’ LA JUVENTUS DI ALLEGRI UNA PENA IL REAL MADRID LA MASSACRA 2-0 VIDEO

La Solita Juventus senza schemi, senza ne capo ne coda, con giocatori fuori ruolo, fuori fase. Nessun filtro a centrocampo, nessuno schema d’attacco, squadra alla rinfusa, alla viva il parrocco. Un schifo. Sembrava che il Real Madrid stesse facendo allenamento. Con 10 centrocampisti in rosa ha fatto un centrocampo con Locatelli addirittura play e Fagioli che di fatto è solo un play interno di centrocampo. Il solito schifo targato Allegri. Il Real Madrid ha battuto la Juventus 2-0, l’amichevole disputata in un gremitissimo Rose Bowl a Los Angeles, in California.A…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

LA JUVENTUS ANTICIPA I NUMERI DELLE MAGLIE LA 9 A VLAHOVIC A CHIESA LA 7

Vlahovic abbandona dunque la sigla DV7 per aggiudicarsi il numero tipico del centravanti. Del resto lo aveva già detto al suo arrivo in bianconero, a fine gennaio: “Ho scelto il 7 perché è il numero più vicino al 9”. Sei mesi fa quella maglia era di Morata, ora non più. Il club ha anticipato la nuova numerazione di due dei suoi giocatori più attesi: Dusan Vlahovic vestirà la maglia n. 9, Federico Chiesa la numero 7. Due numeri che richiamano la tradizione, quando i numeri di maglia indicavano la posizione…

LEGGI ANCORA
JUVENTUS 

POKER BIANCONERO IN ATTACCO IN ATTESA DI KOULIBALY E ZANIOLO

Via Dybala e Morata la Juventus punta su un poker d’attacco di primissima scelta. La rivoluzione dell’attacco juventino sarà quasi totale. Cherubini e i suoi uomini sono al lavoro per garantire ad Allegri un reparto che possa valorizzare al massimo le qualità di Vlahovic, l’ultimo grande investimento del club. In difesa la partenza di De Light è quasi certa, anzi certa, il club punta su koulibaly o qualche altro big in difesa, spunta un altro nome per la retroguardia in caso di partenza di De Ligt. Si tratta di Presnel Kimpembe…

LEGGI ANCORA